Regali sempre apprezzati

  • Una donazione ad Emergency
  • Un albero
  • vestiti che mi permettano di non andare a fare shopping
  • guanti di pelle caldi ed impermeabili
  • libri
  • poster o fotografie o libri di fotografia
  • zaino
  • cibo
  • un grattaschiena
  • un tagliere grosso di legno per cucinare da tenere sempre sul piano della cucina
  • qualunque cosa per cucinare. In particolare ci mancano:
    • colino tutto di metallo
    • uno scolapasta tutto di metallo
    • Macchina per sous-vide
    • una pentola a pressione
    • delle ciotole piccole e medie belle
    • delle ciotole per cucinare
    • macina sale e macina pepe
    • una bistecchiera
    • una mandolina
    • un wok
    • mortaio e pestello di marmo
    • macina caffè a cono (tipo questo)
    • qualcosa per preparare il te (tipo una teiera/bollitore oppure o ancora o anche altro)
  • ciabatte
  • Kapla
  • Scarponi da montagna
  • Calze da sci
  • Maschera da sci over the glasses
  • Biglietti per l’opera, il teatro o il cinema
  • Abbonamento National Geographics
  • Sveglia luce naturale
  • Radio da bagno
  • Abbonamento musei per Robi, Anna, Cico e me
  • Contenitore per biscotti
  • carta e inchiostro per scrivere con la stilografica
    • Inchiostro azzurro (Iroshizuku Kon-peki Ink)
  • Un portachiavi (tipo questo, ma non necessariamente questo)
  • lechtrum 1917 a5 a puntini
  • Un abbonamento a Il Post
  • Una curiosity box

Regali personali

  • una scacchiera per giocare con Anna
  • qualcosa che abbia a che fare con la mia fissa attuale (chiedere a Robi)
  • un corso di fotografia/cucina/scacchi

Regali costosi